Pochette uomo

Pochette uomo: come abbinarla e come piegarla

Pochette uomo: come abbinarla e come piegarla

Per molti è un dubbio amletico di portata colossale, per altri un accessorio imprescindibile nel proprio guardaroba: parliamo della pochette da uomo.
Il fazzoletto da taschino (questa la traduzione di pochette) è un accessorio maschile che ha una storia secolare.
La sua versione moderna nasce intorno al XIX secolo, con l’introduzione dell’abito a due pezzi.
La collocazione nel taschino della giacca fu principalmente igienica, per evitare infatti che il fazzoletto andasse a contatto con monete, chiavi o altri oggetti presenti nelle tasche dei pantaloni.

Chi la utilizza sa l’importanza che questo accessorio ha per ottenere un outfit elegante.
Chi invece non la utilizza è spesso oggetto di dubbi sia sul suo utilizzo che sul suo abbinamento e su come va piegata.
Vogliamo quindi rispondere a queste domande, aiutando gli uomini a prendere piena consapevolezza delle potenzialità insite nel proprio abbigliamento.

Quando utilizzare la pochette

Partiamo dalle basi, rispondendo subito positivamente a questa domanda.
È importante innanzitutto sottolineare come l’uso della pochette non sia mai sbagliato.
La presenza della tasca nella parte superiore della giacca non è casuale.
Certo, bisogna avere anche una certa sobrietà e sicurezza nel portarla, ma non si può prescindere da essa.
Che si tratti di una festa, di una cerimonia, di lavoro o di un’occasione informale, chi indossa la giacca deve sempre utilizzare anche la pochette.
Come vedremo può cambiare la forma della piega, il colore o il materiale, ma questo accessorio rimane fondamentale nel guardaroba di ogni uomo.

Consigli per abbinare al meglio la pochette

Sono tanti gli errori sugli abbinamenti della pochette da uomo, motivo per cui è doveroso parlarne.
Per capire come abbinarla al meglio bisogna spiegare che il suo scopo è quello di creare un contrasto con il resto dell’abbigliamento.

La cravatta

Molto spesso si pensa che la pochette sia necessaria solamente se si indossa anche una cravatta. Sbagliato!
Anche senza cravatta va indossata la pochette, che deve riprendere i colori o del vestito o della camicia.

Il colore e la trama

Una prima indicazione è che la pochette non deve mai essere dello stesso colore o della stessa fantasia della camicia o della cravatta.
Deve riprenderne un colore, ma non deve essere dello stesso tipo.
Una seconda indicazione per non sbagliare è quello relativo alla scelta tra tinta unita e fantasia.
Se la cravatta è a fantasia meglio una pochette a tinta unita (e viceversa). Un consiglio generale, che risolve tutti i dubbi, è quello sull’uso della pochette di colore bianco.
Questa è infatti la soluzione perfetta per ogni occasione, con la quale si evita di sbagliare o di fare scelte inopportune.

I materiali

Altro discorso importante riguarda i materiali della pochette da uomo. L’indicazione è quella di seguire la stagione in corso.
D’estate meglio pochette di cotone o di lino, mentre d’inverno una pochette di seta, lana o cashmere è sicuramente migliore.

Come piegare la pochette da uomo

Passiamo ora a parlare della piega della pochette da uomo.
Questa permette di esaltare l’eleganza, motivo per cui ci sono preziose indicazioni da seguire in base all’occasione in cui ci si trova.
Possiamo intanto anticipare come la piega “squadrata” è la versione più formale, mentre quella “arruffata” con la parte centrale che sporge è considerata come la versione più elegante.
In alternativa c’è la piega “a triangolo” che può prevedere una, due o più punte.
Nel caso della piega a punta prevede di piegare la pochette in modo che sporga solamente un’estremità.
È una soluzione sobria e più giovanile.
Con la piega a due o più punte, invece, si ottiene un risultato più audace, che meglio si addice per gli eventi formali e quelli di tipo professionale.

Moda in gravidanza

Moda in gravidanza: consigli per non sbagliare

Moda in gravidanza: consigli per non sbagliare

La gioia per la scoperta di essere incinta si accompagna con una serie di dubbi e paure, tra cui quella relativa alla propria eleganza.
La moda in gravidanza è troppo spesso per molte donne motivo di preoccupazione, convinte di dover rinunciare alla propria femminilità.
Certo il corpo cambia e subentrano anche esigenze di comodità, ma non per questo si deve abbandonare la cura del proprio aspetto.

Perché mantenere la propria eleganza

Partiamo dalle basi e dalle ragioni per cui una donna in gravidanza non deve rinunciare all’attenzione per la moda e il proprio stile.
Tra i consigli fondamentali per le future mamme, come più volte sottolineato negli approfondimenti presenti su mammeup.it, c’è quello di non sottovalutare la propria femminilità.
Questo vuol dire che anche in gravidanza bisogna continuare a curare il proprio aspetto. Questo per diverse ragioni.

Innanzitutto perché la gravidanza non è una malattia e i cambiamenti del corpo non vanno nascosti o visti come una vergogna.
La bellezza di una donna è tale sempre, anche quando è incinta e il suo corpo cresce per lo sviluppo del bambino che porta in grembo.
Anzi, la scelta di determinati capi di abbigliamento rispetto ad altri può aiutare a mantenere la propria sensualità, eleganza e sobrietà.
Sì, perché queste non sono questioni di peso o di forma e la gravidanza non è un limite alla femminilità.

C’è poi una questione potremmo dire “psicologica”.
Uno degli effetti del rimanere incinta, al pari dei cambiamenti del corpo, sono i continui squilibri ormonali.
Se a questi si aggiunge l’idea di non sentirsi belle, di vivere male il confronto con lo specchio o di avere paura di uscire di casa perché qualsiasi cosa si indossi è sbagliata, è evidente come i nove mesi prima del parto diventino logoranti.
La cura per la moda e il proprio aspetto durante la gravidanza è quindi anche una terapia.
Un modo per continuare a rivendicare la propria bellezza, fiere del cambiamento dovuto a uno degli atti d’amore più grandi: dare la vita.

5 consigli utili per la moda in gravidanza

A questo punto vediamo quali sono i principali consigli da seguire per curare la moda e il proprio stile durante la gravidanza.

1 – Abiti da mamme

Un primo consiglio molto utile è quello, se lo preferite, di acquistare gli abiti pensati appositamente per le donne in gravidanza.
Meglio infatti questo tipo di capi che quelli tradizionali ma di taglie più grandi.
Il mondo della moda premaman non è rivolto al ribasso e non prevede solo tute o maglie grandi.
Cercando in questa categoria potrete trovare molte piacevoli sorprese, capaci di andare perfettamente d’accordo con la vostra eleganza.

2 – Acquisti frequenti

Sì, future mamme, il consiglio è quello di fare spesso shopping!
C’è un motivo pratico: il corpo cambia rapidamente e non sempre in maniera prevedibile.
Quindi meglio acquistare capi nuovi con una certa frequenza, in modo da trovare sempre qualcosa di adatto.
Non esiste un “kit moda in gravidanza” da acquistare appena si scopre di essere incinta.
La moda, così come la vita, cambia spesso e deve adattarsi alla vostra femminilità e corporatura. Ecco perché conviene gestire gli acquisti spalmandoli nel corso del tempo (anche dopo il parto).

3 – Gli accessori

Per curare il proprio l’uso degli accessori può essere strategico. Anche su un tipo di abbigliamento molto semplice, con l’uso di diversi strati o accessori, si riesce a ottenere un risultato molto elegante.
La semplicità paga sempre, quindi non bisogna avere paura di perseguirla.

4 – La pancia, grande protagonista

Lo abbiamo detto e lo ripetiamo: la gravidanza non è una malattia e la moda in questo periodo della vita non è un tabù.
Il vestirsi non deve essere finalizzato a coprire la pancia che aumenta di volume con il passare delle settimane.
Questa “battaglia” è persa in partenza e rischia di essere particolarmente controproducente.
Meglio assecondare queste forme e trovare soluzioni adeguate e sempre eleganti.

5 – Nessuna rivoluzione

Un ultimo consiglio che però racchiude anche gli altri che abbiamo appena visto: non bisogna fingere.
Il proprio stile non va modificato durante la gravidanza.
Bisogna trovare il modo per sentirsi a proprio agio senza rinunciare all’eleganza.
È possibile e la strada per riuscirci passa dal rimanere sempre fedeli a sé stesse, senza rivoluzioni e finzioni.

sneakers migliori

Le Sneakers Migliori

Le Sneakers Migliori

Sapete quali sono le Sneakers Migliori in commercio?

Se c’è un paio di scarpe che mai dovrebbero mancare nell’armadio sono proprio le sneakers!
Fino a qualche anno fa non avevano fatto così tanta presa sulla gente, la moda richiedeva scarpe meno sportive o addirittura gli stivali, invece ora sono diventate una calzatura davvero indispensabile, sia per uscire con le amiche che per andare al lavoro.
Sono scarpe semplici e robuste, e basta poco per prendersi cura delle proprie sneakers e tenerle ben pulite.

Le Sneakers Migliori da avere ai piedi

Le sneakers sono uscite dal loro mondo di puro confort, al limite con un ambiente esclusivamente sportivo, per entrare a pieno titolo nel mondo del glamour, del fashion, delle applicazioni di ogni sorta.
Diventate da tempo le scarpe preferite da attrici e cantanti famose, le sneakers sono state derivate in ogni possibile idea.
Grazie ad accessori più o meno riusciti a livello fashion le sneakers hanno ora una seconda vita.
Possiamo trovare sneakers con le rouches, con i fiocchi, con le borchie, addirittura in velluto oppure tempestate di paillettes.

Quello che accomuna tutti i modelli di sneakers da donna (ma anche da uomo) è sicuramente la comodità ed il fatto che avvolgano il piede in morbidezza, per godersi la città l’intera giornata in piena forma, ritmo e dinamismo totali.

Capire quali siano le sneakers migliori non è semplice, se qualche anno fa erano solo le marche di scarpe sportive a proporle, oggi abbiamo anche tantissimi marchi di moda fashion e glamour che studiano modelli di sneakers nuovi ogni anno.
Infatti oggi si parla di modelli che appartengono ai cataloghi di tutte le grandi marche di scarpe, e che vengono rinnovate per ogni stagione.

Quale sneakers scegliere?

Beh, le più vendute tra i giovani sono sicuramente le Sneakers Off-White.
Tra gli adulti sicuramente le sneakers Hogan hanno segnato un modello come tipo di scarpe.
Un altro marchio importante sono le sneakers di Paciotti, dedicate ad un pubblico più modaiolo ed esigente.
Anche per i più noti marchi sportivi hanno le sneakers nei loro cataloghi ovviamente, allora si annoverano Nike, Adidas, le mitiche All Stars, ma anche Puma, Lacoste e tante altre ancora.

Pure i marchi di lusso hanno immesso sul mercato le loro preziose sneakers, senza arrivare ai nomi dell’alta moda si può parlare di Patrizia Pepe,
ma anche Manifacture d’Essai e tanti altre marche del glamour.

Le sneakers sono un tipo di scarpa che non può mancare perché esse coniugano perfettamente la moda comoda con scelte di gusto, ormai sono sdoganate le sneakers con le gonne lunghe ad esempio oppure con i vestitini.
Le sneakers hanno trionfato non solo negli outfit sportivi, ma anche per gli outfit serali e in alcuni casi anche in incontri eleganti non istituzionali.

Ci sono sneakers anche da ufficio, per chi è pratico, scattante, creativo e non deve necessariamente avere un look classico, ma sempre curato sì.
In questo caso le sneakers sono proprio le calzature a cui non si può rinunciare.

P448

P448: un marchio italiano dal grande successo

P448: un marchio italiano dal grande successo

P448 è un brand italiano fondato nel 2014 che ha ottenuto, sin da subito, un grandissimo successo. Il suo riscontro sul mercato, infatti, è stato davvero vincente. Nato a Forlì, il marchio emiliano è stato creato da Andrea Curti e Marco Samorè ed è un marchio specializzato nella produzione di sneakers. Scopriamo di più su queste famosissimi sneakers.

Un marchio famoso in tutto il mondo

P448, marchio famoso in tutto il mondo, era legato a StreetTrend con un accordo di distribuzione e commercializzazione.

Da qualche anno però, il brand è entrato proprio a far parte della StreetTrend LLC (produttore americano di calzature fondato nel 2017), che ne ha rilevato la maggioranza del marchio.

L’accordo raggiunto, tuttavia, prevede comunque il mantenimento dei ruoli dei fondatori (Curti come co-creative e Samorè come design director) e una loro partecipazione azionaria del marchio.

Brand P448 eccellenza italiana

Fin dal suo esordio, P448 ha registrato tassi di crescita molto elevati, addirittura fino al 50%, dimostrando come la qualità e l’eccellenza italiana, nella lavorazione artigianale dei prodotti, siano degli elementi inconfondibili che trovano sempre un riscontro positivo nei consumatori.

Nel caso del brand, la possibilità di fornire calzature di lusso made in Italy ad un prezzo accessibile rappresenta una marcia in più che ne assicura il successo sul mercato.

Wayne Kulkin, fondatore di StreetTrend, ha dichiarato di essere entusiasta di portare avanti la commercializzazione e vendita delle P448 e i risultati positivi lo hanno fermamente convinto a proseguire.

La sua intenzione è quella di distribuire nei mercati come il Nord America, il Regno Unito, Hong Kong e la Cina, ma ovviamente anche in molti altri.

P448 sneakers: un successo straordinario

Il brand P448 spicca per le sue sneakers: realizzate per vivere la quotidianità, questa calzatura rappresenta una fusione perfetta di stili di vita contemporanei, tendenze di strada e idee originali.

Le sneakers P448 sono, dunque, un connubio perfetto tra abbigliamento sportivo e tendenza alla moda, perfettamente adatte per esprimere sé stessi secondo lo stile italiano.

Tutte le sneakers P448 sono rigorosamente realizzate in Italia, paese in cui si incontrano in maniera mirabile l’innovazione, l’arte della manifattura e la cura dei dettagli.

Il risultato è un prodotto di elevatissima qualità, accattivante nel design e nell’estetica, con quell’aspetto sportivo che lo rende inconfondibile e impossibile da dimenticare.

Aperture in Italia di P448

Per la prima volta, P448 apre in Italia due pop-up store all’interno di Rinascente.

In seguito alle recenti inaugurazioni dei negozi temporanei di Selfridges a Londra e Soho a New York e all’apertura dello showroom milanese in Palazzo Serbelloni, il marchio apre a Milano e Roma.

A Milano lo store si troverà posizionato all’interno di Annex, lo spazio di Rinascente rivolto ad un target giovanile. A Roma verrà inserito, invece, nella sezione donna.

Per quanto riguarda, invece, i temporary store questi proporranno una selezione della collezione primavera-estate 2019 che avrà, senza dubbio, un forte impatto sul pubblico.

Le scarpe P448 sono un marchio di così grande successo che, ovviamente, non possono mancare nei grandi negozi online come Devid Label.

Qui, infatti, è possibile scegliere tra tantissimi modelli, colori e design trovando sicuramente la P448 più adatta alle proprie esigenze e al proprio stile.

Pandora nuova collezione primavera estate

Pandora nuova collezione primavera estate

Pandora nuova collezione primavera estate

Esordisce Pandora nuova collezione primavera estate tante le novità e la scelta si fa sempre più ardua.

Questa nuova collezione Pandora è una vera e propria dichiarazione di stile.
In primo luogo perchè la scelta delle forme più semplici è un lascia passare nel cuore delle donne ed infatti è proprio questo che le farà innamoarere come sempre di questa collezione.

Pandora nuova collezione novità

Pandora per questa nuova collezione si è ispirata alla natura.
In evidenza vi proponiamo la nuova linea di gioielli Matte Brilliance che gli stilisti di Pandora hanno creato per l’estate.
In particolare si può dire che questa linea illuminerà il tuo outfit con un look pieno di dettagli delicati e luminosi.

Per creare la nuova linea Pandora ha pensato ad utilizzare una nuova tecnica artigianale il diamond pointing.
La particolarità di questa tecnica è fantstica perchè permette al gioiello di riflettere luce grazie ad un effetto che contemporaneamente fa risplenderre allo stesso tempo matte e brillante.

Novità gioielli Matte Brilliance

Pandora nuova collezione novità

La serie Matte Brilliance si identifica in una versione lineare e scultorea di gioielli.
Ideata, pensate e realizzata con un bracciale, un anello, orecchini a cerchio ed orecchini a lobo.
La particolarità di questa collezione è il materiale utilizzato, infatti la bellezza e la lucentezza è realizzata dai gioielli Pandora Rose.

In realtà è proprio questa esclusiva lega di metalli che valorizza la luminosità che da questa linea di gioielli dona.
Il bellissimo effetto luminescente e scintillante fa si che i dettagli a cuore esaltanino la femminilità dei monili.

Gli stilisti li hanno pensati per essere indossati in modo sovrapposto, per esaltare la luminosità e l’eleganza.
In questo modo ogni donna può giocare con i nuovi styling Pandora e creare il proprio look personalizzato.
Che dire indossare un gioiello rosa con sicurezza in tutta onestà è pazzesco.
L’unica accortezza è la manicure, non bisogna sbagliare il colore dello smalto, quindi attenzione al nail art.

Essere originali è importante e crea un look personale indossando gioielli eleganti e luminosi grazie a Pandora si può fare.
Guarda subito le novità ed inizia a pensare al tuo nuovo look estivo.

taglio di capelli corto

Taglio capelli donne mature

Taglio capelli donne mature

Il taglio capelli donne mature solitamente si abbina ad un taglio di capelli corto.
Quando si arriva a un’età nella quale ci si può definire mature, spesso si tende a scegliere tagli un po’ retrò che però invecchiano l’immagine.
Essere una donna matura, non vuol dire rinunciare a un taglio alla moda e dallo stile contemporaneo.
Un taglio capelli corti donne mature, può rendere l’immagine più fresca e giovanile, ma anche un taglio di capelli medio o lunghi, può farvi sentire più giovani.

Quale taglio capelli corti donne mature è di moda?

Il taglio capelli donne mature si spazia in tante versioni e sono tutte diverse.
I tagli possono far risaltare le forme del viso, gli zigomi, la grandezza degli occhi e la sagoma delle labbra.
Tra i tagli corti che si possono scegliere troviamo:

Quando si sceglie un taglio corto, si consiglia di evitare stili troppo maschili come ad esempio il pixie o il boyish che si adattano meglio alle ragazze più giovani.

Taglio capelli medi donne mature

I tagli medi non sono per tutte! Spesso una lunghezza media può essere fastidiosa, in quanto i capelli non sembrano né lunghi né corti.
I capelli medi possono però dare comunque movimento e rendere il viso più giovanile, specie se si abbina il taglio medio a un colore di capelli moderno e alla moda.
Tra i colori più adatti alle donne mature ci sono certamente i toni naturali che però devono essere illuminati da colpi di luce, balayage o shatush leggeri e che digradano sempre con toni naturali.

Taglio capelli lunghi donne mature

Le donne mature che hanno molti capelli possono optare anche per un taglio lungo, in questo caso la parola chiave è evitare di portarli con taglio dritto.
Anche se si è superati gli -anta, non bisogna certo lasciare che i capelli rimangano dritti e senza alcun movimento.
Per questo motivo è meglio scegliere un taglio lungo ma scalato e ancor meglio se si portano i capelli mossi.

Taglio capelli corti uomo

Taglio capelli corti uomo

Taglio capelli corti uomo

Ecco una panoramica sul taglio capelli corti uomo alla moda e le proposte dei saloni più accreditati.
La moda dei tagli dei capelli è una tra le tendenze più seguite e gli hairstyler donano sempre molti consigli, essere alla moda e sempre fico.

Taglio capelli corti uomo sfumati

Tra le proposte più IN abbiamo il taglio maschile corto sfumato, in grado di adattarsi alle varie fisionomie.
La sfumatura è naturale, senza stacchi netti tra i lati e la sommità del capo.

Taglio capelli corti uomo rasati ai lati

Il cosiddetto taglio Tomboy, con capelli rasati ai lati, più lunghi al centro e pettinati all’indietro sta bene a tutti.
Nel nuovo catalogo Jean Louis David troviamo interessanti proposte con rasatura laterale ed effetto volume sulla sommità del capo.
Per lo styling, consigliamo di modellare i capelli con della cera e lasciarli liberi di seguire il loro movimento naturale.

Taglio capelli corti uomo con ciuffo

Il ciuffo lungo torna al centro della scena in questa stagione.
Via libera, quindi, ai tagli medi con ciuffo voluminoso e chiome lisce con maxi ciuffo frontale.
Per le occasioni speciali, potete optare per un look vagamente vintage, con riga laterale e ciuffo pettinato con effetto wet, estremamente affascinante.

Taglio capelli uomo corti con frangia

Sta prendendo piede la tendenza del cosiddetto double cut, un taglio corto con rasatura nella parte bassa del capo e frangia che copre parzialmente la fronte.
Piace anche il mini bob con frangia lunga, pettinata in avanti, dallo stile molto Indie. Wella propone tagli maschili dallo stile Dandy, con chiome pettinate in avanti a frangia che lambisce gli occhi.

Taglio capelli uomo corti eleganti

Un taglio maschile classico a cui ispirarsi per avere un look curato ed elegante, adatto ad ogni occasione, è quello di Luigi Di Maio,
semplice, fine, senza fronzoli ed al di sopra dei trend del momento, adatto ad ogni età.

Capelli lunghi

I capelli lunghi si mantengono sulla cresta dell’onda anche in questa stagione,
con effetto extra naturale e lunghezze leggermente mosse.

Taglio capelli uomo over 50

Taglio capelli uomo over 50

Taglio capelli uomo over 50

Veramente esiste un taglio capelli uomo over 50? Che differenza c’è?
Con qualche piccolo accorgimento di stile, gli uomini over 50 possono mimetizzare stempiature incipienti e diradamento dei capelli,
senza dover necessariamente ricorrere al trapianto o trattamenti specifici.

Taglio capelli uomo over 50

Esistono tagli da uomo in grado di ringiovanire il look e nascondere i piccoli difetti.
Ecco qualche consiglio.

Taglio capelli uomo stempiato

Con il passare del tempo, i capelli degli uomini tendono ad assottigliarsi e diradarsi sulle tempie.
Si tratta di un problema molto diffuso, che interessa pressoché tutti gli uomini.
Esistono alcuni tagli maschili che aiutano a mimetizzare la stempiatura . Vediamoli.

Taglio capelli uomo ricci

Se avete i capelli ricci, si consiglia di optare per un taglio corto sui lati con ciuffo lungo in cima,
in stile Matthew McConaughey, da modellare con un gel di qualità.

Taglio capelli uomo ciuffo

Un ottimo hairstyler per mimetizzare la stempiatura è quello scelto da Sting ed Adam Levine,
con capelli corti ai lati e più lunghi in cima, con il ciuffo pettinato verso l’alto,
ideale per chi ha i capelli tendenzialmente lisci e non ancora eccessivamente diradati. Dopo i 30-35 anni, si sconsiglia di ricorrere a ciuffi lunghi e voluminosi, creste e simil-frange.

Taglio rasato

Una soluzione molto diffusa è quella di optare per un taglio drastico, con rasatura più o meno a zero su tutto il capo.
Si tratta di un look che dona a chi ha una testa dalla forma regolare, senza troppe imperfezioni o cicatrici.

 Taglio capelli uomo mossi

Se avete i capelli mossi ma non più folti come una volta, il consiglio è quello di scegliere un taglio molto corto ma non rasato.
Lasciando libera qualche ciocca in modo casual otterrete due livelli di lunghezza in grado di donare movimento al look, celando sia la stempiatura che il diradamento.

Taglio capelli uomo lunghi

Ci sono uomini over 50 a cui il capello lungo dona ancora splendore e sobrietà,
ma nella maggior parte dei casi dopo i 40 anni è meglio evitare i tagli lunghi orientandosi su soluzioni più classiche e sobrie.

Hogan sneakers

Hogan sneakers

Hogan sneakers

Quale se non le Hogan sneakers sono le scarpe più modaiole degli ultimi anni.
La collezione scarpe Hogan presenta modelli di sneakers tra i più conosciuti,
specie per chi ama vestire con scarpe di alta qualità e appartenenti a un brand di rilievo nel campo della moda.

Hogan sneakers come riconoscerle

Le sneaker Hogan si distinguono per la famosa H ricamata, disegnata,
arricchita di paillettes o realizzata in tessuto, presente su ogni modello sia maschile sia femminile.

Essendo così alla moda le Hogan sono delle scarpe molto falsificate, pertanto occhi aperti nel momento dell’acquisto, soprattutto quando si trovano a prezzi molto convenienti.
Per non correre il rischio di fare acquisti sbagliati c’è rimedio,
basta seguire i consigli per distinguere le Hogan originali da quelle contraffatte.

Hogan Calzature donna

Le scarpe Hogan da donna sono pensate per fornire confort e comodità,
e al contempo essere indossate sotto i jeans e i pantaloni casual, mantenendo comunque uno stile sportivo chic.
I modelli Hogan da donna oggi si presentano con rialzi a strati definiti da colori pastello, o da colorazioni più accese.

Ogni scarpa presenta sempre la famosa H, e i materiali di realizzazione sono sempre di alta qualità come ad esempio la pelle e il cuoio.
La collezione calzature Hogan è ideale per le donne che cercano una scarpa comoda da indossare tutto il giorno, e che possa essere utilizzata anche per camminare a lungo.

Hogan più famose

I modelli si presentano in diverse colorazioni adatta per ogni momento.
Nella collezione estiva troviamo colori come: il bianco, il corallo, il beige, cammello, panna, oro e rosa.
Il modello Hogan H222 sneakers presenta invece la collezione sportiva da donna,
con sneakers Hogan a pianta bassa, contraddistinte sempre dalla H del marchio e realizzate in colorazioni più sobrie come il bianco e il nero.

Hogan Offerte

Le scarpe Hogan hanno un costo maggiore rispetto ad altri marchi sul mercato.
Ad esempio, le sneakers sul listino partono da 220,00 euro circa,
mentre le scarpe casual costano circa 350 euro.
Se si cercano i modelli Hogan in offerta è possibile pagare le scarpe o le sneakers con uno sconto che va dal 20 al 30%.
Su ebay si possono trovare modelli più vecchi anche al 50% di sconto, anche su Amazon a volte si trovano alcune sneakers Hogan a prezzi inferiori a quelli di listino.